COMUNICATO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Pubblicato: Martedì, 05 Maggio 2015 10:14
Dimensione testo:

ED È ANCHE PER QUESTO, CHE L’AMMINISTRAZIONE DI QUESTO ENTE HA DOVUTO AVVIARE IN QUESTI ULTIMI ANNI UN PROFONDO PROGETTO DI RADICALE RISTRUTTURAZIONE DELL’IMMOBILE CHE IN ALCUNI CASI, IN PARTICOLARE PER QUELLE STRUTTURE, NON VINCOLATE DA INTERESSI STORICI OD ARCHITETTONICI, HA COMPORTATO LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DELLE PORZIONI DI FABBRICATO PIÙ MALRIDOTTE O NON PIÙ RECUPERABILI, COME QUELLE CHE SI STANNO COMPLETANDO PROPRIO IN QUESTI MESI.
SI È DOVUTO PERTANTO PREDISPORRE UN GENERALE E REGOLARE PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE DA SOTTOPORRE AGLI ORGANI COMPETENTI REGIONALI PER POTER ACQUISIRE I NECESSARI ATTESTATI DI AGIBILITÀ E DI IDONEITÀ AL FUNZIONAMENTO, COME QUELLO PROVVISORIAMENTE OTTENUTO NEL DICEMBRE DEL 2013.
IN QUESTO PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE, STANTE LA PROVVISORIETÀ E LA PRECARIETÀ DELLA NOSTRA ATTUALE CUCINA, IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AVEVA FATTO INSERIRE ANCHE LA REALIZZAZIONE DI UN ADEGUATO CENTRO COTTURA PROPRIO AL PIANTERRENO DEL NUOVO EDIFICIO, E CHE ATTUALMENTE RESTA ANCORA AL GREZZO.
LA REGIONE VENETO PERÒ, NEL CORSO DELLA REALIZZAZIONE DEI VARI STRALCI DI LAVORO, HA ALLA FINE BOCCIATO QUESTA IPOTESI PROPRIO PERCHÉ CON L’ENTRATA IN FUNZIONE DELL’OSPEDALE NUOVO, SI STAVANO RENDENDO LIBERI GLI AMPI SPAZI E LE ATTREZZATURE DELLA CUCINA DELL’OSPEDALE DI MONSELICE.
INFINE, POICHÉ ANCHE LA CUCINA DOVRÀ EVENTUALMENTE OTTENERE L’ATTESTAZIONE DI IDONEITÀ AL FUNZIONAMENTO, ONDE POTER CONTINUARE AD ASSICURARE L’ATTUALE LIVELLO DI QUALITÀ, SI STA VALUTANDO L’IPOTESI DI PARTECIPAZIONE ALL’AVVIO DI UN CENTRO COTTURA NELLE CUCINE DELL’OSPEDALE DI MONSELICE, DA GESTIRE UNITAMENTE AL COMUNE DI MONSELICE ED ALL’A.U.S.L. 17.
E’ COMUNQUE EVIDENTE E FUORI DISCUSSIONE CHE LA NOSTRA ADESIONE RESTERÀ SUBORDINATA AD ALCUNE CONDIZIONI CHE RITENIAMO INDISPENSABILI ED IRRINUNCIABILI E CHE PRINCIPALMENTE SONO:

1. RISPETTO DEI NOSTRI PROTOCOLLI DI QUALITÀ DEI PASTI, CON SERVIZIO IN TAVOLA CHE NON DOVRÀ SUBIRE ALCUN CAMBIAMENTO RISPETTO ALL’ATTUALE E CON DISTRIBUZIONE DEI PASTI SERVITI DAL CARRELLO NELLE NOSTRE STOVIGLIERIE.

2. GARANZIA DEI POSTI DI LAVORO PER GLI TUTTI GLI OPERATORI COINVOLTI, CHE A TUTTI GLI EFFETTI CONSERVERANNO LA LORO POSIZIONE GIURIDICA DI DIPENDENTI DEL NOSTRO ENTE.

3. POSSIBILE RIDUZIONE DELL’ATTUALE COSTO DEI PASTI.

4. CONSERVAZIONE DELLA POSSIBILITÀ DI UNA MINIMA ATTIVITÀ DI CUCINA, PER SODDISFARE EVENTUALI BISOGNI STRAORDINARI.

5. PERIODO DI PROVA CON POSSIBILITÀ DI RECESSIONE DAL CONTRATTO IN CASO DI MANIFESTA INSODDISFAZIONE DI GUSTO E QUALITÀ.

RIBADISCO INFINE CHE L’OPERATO DELL’AMMINISTRAZIONE È RIVOLTO UNICAMENTE A TUTELARE OGNI INTERESSE DEGLI OSPITI E NEL CONTEMPO AL RISPETTO DELLE PRESCRIZIONI NORMATIVE VIGENTI.
SPERANDO CHE QUANTO SOPRA RIFERITO POSSA SERVIRE A TRANQUILLIZZARE E AD ELIMINARE L’INSORGENZA DI FALSI ALLARMISMI, MI È GRADITA L’OCCASIONE PER PORGERE I PIÙ DISTINTI SALUTI.
RESTA COMUNQUE INTESO CHE, NEGLI ORARI DI MIA PRESENZA IN SEDE, RIMANGO A COMPLETA DISPOSIZIONE DI TUTTI GLI OSPITI E DEI LORO FAMILIARI PER OGNI ULTERIORE CHIARIMENTO.


IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.